Film

Film (234)

Martedì, 27 Febbraio 2018 11:01

Red Sparrow

Written by
da Giovedì 8 a Mercoledì 14 Marzo

inizio spettacoli ore 19:00 - 21:30

Venerdì e Martedì biglietto ridotto per tutti 4,50€

I tanti volti di Dominika Egorova: figlia devota, prima ballerina, agente "programmata" per irretire i nemici - mente e corpo - ed eliminarli. Red Sparrow mostra la trasformazione della giovane donna impersonata da Jennifer Lawrence, selezionata nell'ambito di un programma segreto dopo l'incidente che ne stronca la carriera a teatro, e "addestrata per sedurre", manipolare e annientare con qualsiasi mezzo gli avversari. Campionessa di inganni, maestra del travestimento, Dominika si rivela la Sparrow più letale che il programma abbia mai forgiato, tanto che a lei viene affidato l'incarico di avvicinare un giovane agente della CIA sospettato di essere una talpa. Ispirato all'omonimo best seller dell'ex agente della CIA e autore di thriller Jason Matthews, il film segue le peripezie dell'intraprendente e fascinoso membro dell'intelligence sovietica tra pericoli, inganni, passioni proibite e intrighi internazionali.

PANORAMICA SU RED SPARROW:

Alla base del film Red Sparrow c'è un romanzo, che da noi in Italia è stato pubblicato da DeA Planeta con il titolo di "Nome in codice: Diva". È il primo volume di una trilogia che è proseguita con "Il palazzo degli inganni" e con "The Kremlin's Candidate", che debutterà negli USA a febbraio. A firmare la trilogia è stato Jason Matthews, che prima di iniziare a fare lo scrittore è stato a lungo un agente operativo della CIA, e che quindi ha avuto conoscenza precisa e diretta di ciò che scrive.

Perché Red Sparrow è un film di spionaggio che gioca con tutti gli ingredienti essenziali del genere, a partire dalla contrapposizione tra America e Russia (sebbene sia ambientato in anni post Guerra Fredda), dai doppi giochi, e dai confini incerti di tutto quello che viene presentato come una verità.

Red Sparrow è stato girato tra Budapest, Bratislava, Vienna e Londra. E le cronache riportano che, proprio nella capitale ungherese, Jennifer Lawrence è rimasta coinvolta in una piccola rissa in un bar causata da un fan troppo insistente che voleva farsi un selfie con lei: è stata la stessa attrice a raccontarlo al celebre talk show Late Night with Seth Meyers di cui è stata ospite.
Martedì, 27 Febbraio 2018 10:57

Belle e Sebastien - Amici per sempre

Written by
da Giovedì 1 a Mercoledì 14 Marzo

unico spettacolo ore 17:00

VENERDI e MARTEDI biglietto 4,50€

Sebastien è cresciuto, ha 12 anni e con Belle sono ancora inseparabili, anzi la famiglia si è allargata con l'arrivo di tre splendidi cuccioli di cui Sebastien si prende cura con tanta buona volontà. Una sera a casa del nonno ascolta una conversazione tra Pierre, suo padre, ed Angelina, da poco sposi, scoprendo le loro intenzioni di trasferirsi presto in Canada. Sebastien è amareggiato, non vuole lasciare il nonno che invece lo sprona a scoprire il mondo. La situazione si complica con l'arrivo di un presunto proprietario di Belle che vuole portargliela via, ma Sebastien è testardo e farà di tutto per non separarsi dalla sua migliore amica a quattro zampe.
Mercoledì, 21 Febbraio 2018 17:19

Puoi baciare lo sposo

Written by
da Giovedì 1 a Mercoledì 7 Marzo

inizio spettacoli ore 19:15 - 21:30
VENERDI e MARTEDI biglietto ridotto per tutti 4,50€

In Puoi baciare lo sposo, la commedia diretta da Alessandro Genovesi, Antonio (Cristiano Caccamo) ha finalmente trovato l'amore della sua vita, Paolo (Salvatore Esposito), con il quale convive felicemente a Berlino. Nell'entusiasmo di una tenera dichiarazione d’amore, Antonio chiede a Paolo di sposarlo ma ora viene il momento di affrontare le due famiglie. Decidono quindi di partire insieme per l'Italia, destinazione Civita di Bagnoregio, dove vivono i genitori di Antonio: la madre Anna (Monica Guerritore) e il padre Roberto (Diego Abatantuono), Sindaco progressista del paese che ha fatto dell’accoglienza e dell'integrazione i punti di forza della sua politica. Ai due innamorati si uniscono, per un viaggio pieno di rivelazioni e sorprese, la loro bizzarra amica Benedetta (Diana Del Bufalo) e il nuovo coinquilino Donato (Dino Abbrescia). Anna accetta subito l'intenzione del figlio di unirsi civilmente a Paolo a patto che vengano rispettate tutte le tradizioni e alcune condizioni: alle nozze dovrà partecipare la futura suocera, bisognerà invitare tutto il paese, dell’organizzazione se ne dovrà occupare Enzo Miccio, wedding planner per eccellenza e i ragazzi dovranno essere uniti in matrimonio dal marito, con tanto di fascia tricolore. La madre di Paolo, Vincenza (Rosaria D’Urso), parteciperà alle nozze? Ma soprattutto, Roberto sosterrà la scelta di suo figlio?
Lunedì, 19 Febbraio 2018 13:00

The Post

Written by
a breve maggiori dettagli
in programmazione a inizio MARZO 2018

Nella storia americana ci sono stati momenti cruciali nei quali i comuni cittadini hanno dovuto decidere se mettere a rischio tutto - livello di vita, reputazione, status, perfino la libertà - per fare quello che credevano fosse giusto e necessario per proteggere la Costituzione e difendere la libertà del loro paese.

Diretto da Steven Spielberg, il thriller politico The Post racconta la storia dietro alla pubblicazione dei "Quaderni del Pentagono", avvenuta agli inizi degli anni settanta sul Washington Post. L'occultamento dei documenti top secret sulle strategie e i rapporti del governo degli Stati Uniti con il Vietnam tra gli anni quaranta e sessanta innesca una battaglia senza precedenti in nome della trasparenza e della libertà di stampa. In particolare, la pubblicazione dei cosiddetti Pentagon Papers diviene manifesto della ferma e decisa rivendicazione del diritto di cronaca e della libertà di informazione da parte di due figure molte diverse ma accomunate dal coraggio e da una forte etica professionale: l'editrice del giornale Kay Graham (Meryl Streep), prima donna alla guida della prestigiosa testata, e il duro e testardo direttore del giornale Ben Bradlee (Tom Hanks). I due metteranno a rischio la loro carriera e la loro stessa libertà nell'intento di portare pubblicamente alla luce ciò che quattro Presidenti hanno nascosto e insabbiato per anni. Nonostante i meschini tentativi del governo di contenere la fuga di informazioni riservate, i media diffondono la notizia schierandosi dalla parte dei cittadini.

Oltre ai due protagonisti principali, il cast di The Post comprende Alison Brie, Carrie Coon, David Cross, Bruce Greenwood, Tracy Letts, Bob Odenkirk, Sarah Paulson, Jesse Plemons, Matthew Rhys, Michael Stuhlbarg, Bradley Whitford e Zach Woods.

PANORAMICA SU THE POST:

The Post è il quinto film di Steven Spielberg che veda tra i protagonisti Tom Hanks, che diventa così l'attore che ha lavorato più volte con Steven in ruoli differenti, dopo Salvate il soldato Ryan, Prova a prendermi, The Terminal e Il ponte delle spie. C'è un altro primato: Meryl Streep invece non aveva incredibilmente mai recitato in un film dell'autore, se non come voce di Blue Mecha nella versione originale di A. I.. Le musiche di The Post sono a cura di John Williams, che per limiti d'età non cura più ogni colonna sonora spielberghiana (il contemporaneo Ready Player One è stato infatti affidato alle cure musicali di Alan Silvestri). Un lento passaggio di consegne sta avvenendo anche in sede di montaggio, dove il fedelissimo Michael Kahn per la prima volta qui accredita al suo fianco Sarah Broshar, sua assistente da oltre dieci anni, per la precisione da 10 cose di noi del 2006. Mai messa in discussione invece la presenza ormai ultraventennale di Janusz Kaminski alla direzione della fotografia, l'unico della squadra Spielberg storica a essere più giovane dell'autore (classe 1959 contro classe 1946). The Post rappresenta il debutto della sceneggiatrice Liz Hannah, classe 1985: il suo copione era stata inserito nell'ufficiosa Black List hollywoodiana delle migliori sceneggiature non prodotte, finché Spielberg non l'ha raccolto. Josh Singer, premio Oscar per Il caso Spotlight, è stato comunque chiamato a integrare il lavoro di Liz.
Lunedì, 29 Gennaio 2018 10:13

Made in Italy

Written by
da GIOVEDI 1 a MERCOLEDI 7 Febbraio 2018

inizio spettacoli ore 19:15 - 21:30
Domenica anche alle ore 17:00

VENERDI e MARTEDI BIGLIETTO RIDOTTO PER TUTTI 4,50€

Terzo film da regista del cantante e musicista Luciano Ligabue, Made in Italy è ispirato all'omonimo concept album uscito nel novembre del 2016. Stefano Accorsi è il protagonista Riko, un uomo di specchiate virtù e comprovata sfortuna: incastrato in un lavoro che non ha scelto, a malapena in grado di mantenere la casa di famiglia. Può contare però su un variegato gruppo di amici, su una moglie che, tra alti e bassi, ama da sempre, e un figlio ambizioso che frequenta l'università. Nonostante questo, Riko è un uomo arrabbiato, pieno di risentimento verso una società scandita da colpi di coda e false partenze. Quando le uniche certezze che possiede si sgretolano davanti ai suoi occhi, all'uomo non resta che reagire, prendere in mano il suo presente e ricominciare, in un modo o nell'altro.
Domenica, 28 Gennaio 2018 20:02

Made in Italy

Written by
da Giovedì 1 a Mercoledì 7 Febbraio 2018

inizio spettacoli ore 19:15 - 21:30
Domenica anche alle ore 17:00

MARTEDI BIGLIETTO RIDOTTO PER TUTTI

Terzo film da regista del cantante e musicista Luciano Ligabue, Made in Italy è ispirato all'omonimo concept album uscito nel novembre del 2016. Stefano Accorsi è il protagonista Riko, un uomo di specchiate virtù e comprovata sfortuna: incastrato in un lavoro che non ha scelto, a malapena in grado di mantenere la casa di famiglia. Può contare però su un variegato gruppo di amici, su una moglie che, tra alti e bassi, ama da sempre, e un figlio ambizioso che frequenta l'università. Nonostante questo, Riko è un uomo arrabbiato, pieno di risentimento verso una società scandita da colpi di coda e false partenze. Quando le uniche certezze che possiede si sgretolano davanti ai suoi occhi, all'uomo non resta che reagire, prendere in mano il suo presente e ricominciare, in un modo o nell'altro.
Domenica, 28 Gennaio 2018 20:02

Made in Italy

Written by
da Giovedì 1 a Mercoledì 7 Febbraio 2018

inizio spettacoli ore 19:15 - 21:30
Domenica anche alle ore 17:00

MARTEDI BIGLIETTO RIDOTTO PER TUTTI

Terzo film da regista del cantante e musicista Luciano Ligabue, Made in Italy è ispirato all'omonimo concept album uscito nel novembre del 2016. Stefano Accorsi è il protagonista Riko, un uomo di specchiate virtù e comprovata sfortuna: incastrato in un lavoro che non ha scelto, a malapena in grado di mantenere la casa di famiglia. Può contare però su un variegato gruppo di amici, su una moglie che, tra alti e bassi, ama da sempre, e un figlio ambizioso che frequenta l'università. Nonostante questo, Riko è un uomo arrabbiato, pieno di risentimento verso una società scandita da colpi di coda e false partenze. Quando le uniche certezze che possiede si sgretolano davanti ai suoi occhi, all'uomo non resta che reagire, prendere in mano il suo presente e ricominciare, in un modo o nell'altro.
Domenica, 28 Gennaio 2018 20:02

Made in Italy

Written by
da Giovedì 1 a Mercoledì 7 Febbraio 2018

inizio spettacoli ore 19:15 - 21:30
Domenica anche alle ore 17:00

MARTEDI BIGLIETTO RIDOTTO PER TUTTI

Terzo film da regista del cantante e musicista Luciano Ligabue, Made in Italy è ispirato all'omonimo concept album uscito nel novembre del 2016. Stefano Accorsi è il protagonista Riko, un uomo di specchiate virtù e comprovata sfortuna: incastrato in un lavoro che non ha scelto, a malapena in grado di mantenere la casa di famiglia. Può contare però su un variegato gruppo di amici, su una moglie che, tra alti e bassi, ama da sempre, e un figlio ambizioso che frequenta l'università. Nonostante questo, Riko è un uomo arrabbiato, pieno di risentimento verso una società scandita da colpi di coda e false partenze. Quando le uniche certezze che possiede si sgretolano davanti ai suoi occhi, all'uomo non resta che reagire, prendere in mano il suo presente e ricominciare, in un modo o nell'altro.
Domenica, 28 Gennaio 2018 20:02

Made in Italy

Written by
da Giovedì 1 a Mercoledì 7 Febbraio 2018

inizio spettacoli ore 19:15 - 21:30
Domenica anche alle ore 17:00

MARTEDI BIGLIETTO RIDOTTO PER TUTTI

Terzo film da regista del cantante e musicista Luciano Ligabue, Made in Italy è ispirato all'omonimo concept album uscito nel novembre del 2016. Stefano Accorsi è il protagonista Riko, un uomo di specchiate virtù e comprovata sfortuna: incastrato in un lavoro che non ha scelto, a malapena in grado di mantenere la casa di famiglia. Può contare però su un variegato gruppo di amici, su una moglie che, tra alti e bassi, ama da sempre, e un figlio ambizioso che frequenta l'università. Nonostante questo, Riko è un uomo arrabbiato, pieno di risentimento verso una società scandita da colpi di coda e false partenze. Quando le uniche certezze che possiede si sgretolano davanti ai suoi occhi, all'uomo non resta che reagire, prendere in mano il suo presente e ricominciare, in un modo o nell'altro.
Domenica, 28 Gennaio 2018 20:02

Made in Italy

Written by
da Giovedì 1 a Mercoledì 7 Febbraio 2018

inizio spettacoli ore 19:15 - 21:30
Domenica anche alle ore 17:00

MARTEDI BIGLIETTO RIDOTTO PER TUTTI

Terzo film da regista del cantante e musicista Luciano Ligabue, Made in Italy è ispirato all'omonimo concept album uscito nel novembre del 2016. Stefano Accorsi è il protagonista Riko, un uomo di specchiate virtù e comprovata sfortuna: incastrato in un lavoro che non ha scelto, a malapena in grado di mantenere la casa di famiglia. Può contare però su un variegato gruppo di amici, su una moglie che, tra alti e bassi, ama da sempre, e un figlio ambizioso che frequenta l'università. Nonostante questo, Riko è un uomo arrabbiato, pieno di risentimento verso una società scandita da colpi di coda e false partenze. Quando le uniche certezze che possiede si sgretolano davanti ai suoi occhi, all'uomo non resta che reagire, prendere in mano il suo presente e ricominciare, in un modo o nell'altro.
Web Agency Calabria

Cinema Vittoria

Piazza Dalla Chiesa, 6
Diamante (CS)
Tel +39 0985 81055

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information